ARTICOLI / NEWS

SELFIE, anche in Italia arrivano i primi divieti

Come detto negli ultimi mesi, in diversi stati sono stati introdotti divieti ufficiali per il fenomeno SELFIE (selfie vietati nelle stazioni di treni e metro, vicino alle scogliere, alle sponde di laghi e fiumi, sui marciapiedi ecc.).
Anche in Italia arrivano le prime decisioni ufficiali:

MEDICI E SANITARI:

Il Ministero della Salute attraverso una nota, inviata dalla direzione generale del dicastero alla federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), al collegio degli infermieri e ai rappresentanti di ostetriche e tecnici radiologi, impone lo stop alla moda dell'autoscatto nelle strutture ospedaliere, perché "offendono i malati e compromettono l'immagine degli stessi sanitari".

TGCOM24: Selfie in ospedale, il divieto del ministero della Salute: "Offendono i pazienti" (leggi articolo completo)


FORZE ARMATE:

Dopo solo due settimane, anche la polizia avrà il divieto assoluto di scattare selfie in divisa.
Le prime forze dell’oridne ad adottare questa legge sono stati i Carabinieri e la Guardia di Finanza, tutte le Forze Armate non posporranno scattarsi con la divisa sia per l'immagine del corpo armato che per la sicurezza degli agenti.
Il divieto si stende anche nell'impostazione come immagine del profilo di Facebook, Instagram e altri social, foto che possono illustrare distintivi oppure loghi del corpo armato di appartenenza.

LAVORO E DIRITTI: Selfie in Divisa: Da oggi è vietato anche per la Polizia (leggi articolo completo)


SELFIE STICK:

Si proprio lui, dopo essere stato l'oggetto più venduto nel 2014, nel 2016 sono iniziati i primi divieti e oggi Musei, Stazioni e Luoghi pubblici, soprattutto concerti  diventano tutti "NO SELFIE STICK".

Alcuni esempi:

  • Concerto degli U2 a Roma
  • Darsena Milano
  • Uffizi Musei Firenze

Andrea MassaAutore:
Andrea Massa
Resp. INFORMATICO - Progetto MASSERE

Tags: