INCONTRI ALUNNI / GENITORI / EDUCATORI

GENITORI - Minori e il Web, educare ai tempi di Internet - VAREDO (MB)

Il team del Progetto Massere "Sicurezza dei Minori sul Web", in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Culturali del Comune di Varedo, ha tenuto un incontro giovedi 17 novembre presso la sala Civica Biraghi di Varedo per i genitori interessati alle dinamiche relative ai social network.
Titolo della serata: "Minori e il Web. Educare ai tempi di Internet".

Minori e il Web - Progetto MASSERE (Varedo 2016)

Si sono condivisi aspetti tecnologici grazie al contributo dell'informatico  Massa Andrea, aspetti legali su indicazioni di Matteo Meroni e dinamiche psicologiche e relazionali a cura delle psicologhe Sedini Stefania e Ventura Nicole.
Le tematiche che sono state trattate a che hanno suscitato un confronto produttivo e stimolante sono stati i pericoli più diffusi (cyberbullismo, sexting, IAD, grooming), le conseguenze legali legate ad essi e un rimando rispetto a quanto riflettuto insieme ai ragazzi delle scuole della zona al fine di creare sempre più un linguaggio condiviso e diminuire il gap generazionale.

Per tutti i genitori che non hanno potuto partecipare sarà possibile iscriversi ad una Newsletter per rimanere aggiornati sulle tematiche e sui prossimi eventi organizzati nel territorio.

Come Contattarci?


Vuoi metterti in CONTATTO con Noi? E' semplicissimo!

Compila il seguente modulo inserendo la richiesta ed un eventuale numero di telefono oppure scrivi una email a: sicurezzaminori@massere.itsarai ricontattato al più presto dal nostro Staff.

Alcuni Feedback

PROF.SSA LAURA
È stato un piacere assistere ad un incontro condotto da giovani competenti che ci hanno illustrato dal punto di vista tecnologico, psicologico e legislativo le potenzialità ma anche i pericoli delle nuove tecnologie, sottolineando l'importanza del ruolo educativo di genitori e docenti informati e consapevoli.


RUGGERO
(20 anni) - EDUCATORE

Il progetto è davvero utile! Tanto i figli quanto i genitori non si rendono conto che internet nasconde pericoli ovunque. Personalmente mi sento molto fortunato a aver partecipato a questo incontro e da allora sono più attento di ciò che "condivido" in internet della mia via vita!


RAFFAELLA
(39 anni) - GENITORE

Dopo l'incontro serale ho deciso di aprire un account facebook con mia figlia non ancora 13enne e di "imparare" insieme ad utilizzarlo abolendo di fatto i filtri parental-control


DAVIDE
(13 anni) - STUDENTE

La chiacchierata fatta a scuola mi ha fatto pensare su come utilizzo internet, soprattutto ai miei 1200 amici di facebook.