ARTICOLI / NEWS

Cyberbullismo: pedopornografia e diffamazione i reati più diffusi su Internet

Scopriamo che in Italia il numero di denunce per cyberbullismo è salito fino al 22% per molestie e al 19% per minacce.

Secondo i dati elaborati dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, un terzo (33%) delle denunce per cyberbullismo che hanno avuto come vittime dei minorenni con età tra i 14 e i 17 anni nel corso del 2013 erano relative al reato di diffamazione. Il 22% erano per molestie e il 19% per minacce.  


DOMANDA: Ma quante vittime non hanno denunciato?

Definire giuridicamente il reato di bullismo: 

«Dobbiamo definire giuridicamente il reato di bullismo, e di conseguenza di cyberbullismo. Senza questo non si può intervenire in caso di violenza». Lo ha detto la vicepresidente del Senato Valeria Fedeli (Pd) durante il workshop . «La rete - ha precisato la senatrice - deve essere libera, ma si deve poter intervenire quando vengono compiuti reati di violenza sul web; perché di violenza si tratta, anche se non viene riconosciuta come tale».  

Leggi l'articolo completo su: La Stampa [15-02-2014]

Sito Polizia Postale: www.commissariatodips.it

25 Maggio 2020
18 Maggio 2020
11 Maggio 2020
29 Aprile 2020
27 Aprile 2020