[Elettrotecnica] - Resistenze Serie e Parallelo

CIRCUITI IN SERIE:

quando due o più componenti sono collegati in modo da formare un percorso unico per la corrente elettrica che li attraversa; nel caso di componenti elettrici a due terminali (detti bipoli) il collegamento in serie prevede che l'estremità di ciascuno di essi sia collegata solo con l'estremità di un altro.
Il primo e l'ultimo componente hanno una estremità libera, e a queste si applica la tensione elettrica, in pratica cioè si infilano le due estremità libere del conduttore (filo) in una presa elettrica o vi si applica una batteria o qualsiasi altro generatore di corrente, che grazie alla propria tensione genera una corrente, o meglio un flusso di corrente, che permette il funzionamento di tutto l'insieme.

RESISTENZE IN SERIE:

La resistenza totale di n resistori in serie è data dalla somma delle resistenze di ciascun resistore:

REQ = R1 + R2 + ... + RN

RESISTENZE IN PARALLELO:

La resistenza totale di n resistori in parallelo è data dalla relazione:

1/REQ = 1/R1 + 1/R2 + ... + 1/RN

ovvero è il reciproco della somma dei reciproci delle resistenze dei singoli resistori

La formula sopra citata si semplifica notevolmente nel caso di sole due resistori:

REQ = (R1 · R2) / (R1 + R2)

 

25 Maggio 2020
18 Maggio 2020
11 Maggio 2020
29 Aprile 2020
27 Aprile 2020