INCONTRI ALUNNI / GENITORI / EDUCATORI

CLASSI SECONDE - Istituto Comprensivo Don Carlo San Martino - Besana Brianza

Venerdì 12 maggio 2017, dopo il successo dello scorso anno scolastico, presso l'Istituto Comprensivo Don Carlo San Martino di Rigola [Besana Brianza], il team sevesino del Progetto Massere “Sicurezza dei Minori sul Web" ha tenuto un incontro dal titolo “Essere un Nativo Digitale”.

L’evento si è realizzato grazie alla collaborazione del Dirigente Scolastico, prof.ssa Simonetta Cesana, e della professoressa Jolanda Caprioli, che, in continuità con quanto già iniziato lo scorso anno con il progetto Massere, hanno voluto dare seguito ad un percorso educativo di fondamentale importanza e attualità.

Nella mattinata sono stati diversi gli argomenti trattati dalla psicologa clinica dott.sa Sedini Stefania e dall’informatico dott. Massa Andrea, tra cui il sempre più “caldo” tema del cyberbullismo ( basti pensare alla recentissima legge approvata all’unanimità dal nostra Parlamento), il sexting, la dipendenza da internet/social network, il vamping etc.
Anche il pericoloso fenomeno dei “daredevil selfie” è stato trattato con attenzione, facendo emergere curiosità da parte degli alunni che si sono trovati davanti ad una doverosa consapevolezza tra “ ricevere like” e i rischi connessi ad atteggiamenti inconsapevoli.

Beneficiari dell’incontro sono state le classi seconde dell’Istituto. Dagli interventi dei ragazzi è emerso come questo tipo di prevenzione sia davvero importantissima e come in un clima informale queste delicate tematiche si possano trattare in maniera molto efficace.

Come Contattarci?


Vuoi metterti in CONTATTO con Noi? E' semplicissimo!

Compila il seguente modulo inserendo la richiesta ed un eventuale numero di telefono oppure scrivi una email a: sicurezzaminori@massere.itsarai ricontattato al più presto dal nostro Staff.

Alcuni Feedback

PROF.SSA LAURA
È stato un piacere assistere ad un incontro condotto da giovani competenti che ci hanno illustrato dal punto di vista tecnologico, psicologico e legislativo le potenzialità ma anche i pericoli delle nuove tecnologie, sottolineando l'importanza del ruolo educativo di genitori e docenti informati e consapevoli.


RUGGERO
(20 anni) - EDUCATORE

Il progetto è davvero utile! Tanto i figli quanto i genitori non si rendono conto che internet nasconde pericoli ovunque. Personalmente mi sento molto fortunato a aver partecipato a questo incontro e da allora sono più attento di ciò che "condivido" in internet della mia via vita!


RAFFAELLA
(39 anni) - GENITORE

Dopo l'incontro serale ho deciso di aprire un account facebook con mia figlia non ancora 13enne e di "imparare" insieme ad utilizzarlo abolendo di fatto i filtri parental-control


DAVIDE
(13 anni) - STUDENTE

La chiacchierata fatta a scuola mi ha fatto pensare su come utilizzo internet, soprattutto ai miei 1200 amici di facebook.