ARTICOLI / NEWS

Pedopornografia on line - Trevigiano condannato a 8 anni [Corriere della Sera]

Giuseppe Mutton contattava ragazzine su Facebook promettendo loro un futuro «da starlette»
PONZANO VENETO (Treviso)

Pedopornografia on line - Trevigiano condannato a 8 anni [Corriere della Sera]Con la promessa di un futuro nel mondo dello spettacolo adescava ragazzine sul web facendosi mandare foto «osé». Il tribunale di Venezia ha condannato a 8 anni e 5 mesi di reclusione Giuseppe Mutton, il 35enne residente a Ponzano Veneto arrestato dalla squadra mobile di Treviso a maggio dello scorso anno. Considerate la attenuanti generiche, la Procura aveva chiesto la condanna a 7 anni. Nonostante il rito abbreviato, che concede lo sconto di un terzo della pena, Mutton è stato condannato ad oltre otto anni per il peso avuto dai numerosi precedenti, dall’arresto nel 2006 per violenza sessuale alle successive denunce per reati contro la persona.

Mutton era finito in manette dopo la denuncia di una ragazzina. Tramite un finto profilo Facebook, nel quale si presentava con una fotografia fasulla, prometteva un futuro «da starlette» in cambio di scatti in pose pornografiche. Una decina i casi accertati dagli inquirenti che avevano ritrovato nel computer del 35 anche centinaia di foto circa un centinaio di ragazzine. Alcune delle quali appartenenti alle giovani contattate, altre scaricate direttamente dal web. Questa mattina la condanna per il reato di pedopornografia. Nei confronti di Mutton era stata eseguita anche una perizia psichiatrica che aveva escluso la sua pericolosità sociale. Ma lui, nonostante i limiti imposti dal carcere e l’impossibilità di usare internet, avrebbe continuato a contattare le sue prede con lettere scritte a mano.

Fonte: Alberto Beltrame [Corriere della Sera]

25 Maggio 2020
18 Maggio 2020
11 Maggio 2020
29 Aprile 2020
27 Aprile 2020