ARTICOLI / NEWS

SELFIE estremi tra le auto, ennesima moda in crescita tra i giovani

Durante i nostri ultimi incontri nelle scuole con i ragazzi abbiamo concentrato l'attenzione sul mondo della fotografia, oltre a TAG e GEOTAG, andiamo a parlare di SELFIE e SELFIE ESTREMI (daredevilselfie).
In queste ultime settimane hanno colpito la nostra attenzione questi due casi:

Il selfie sdraiati tra le macchine in corsa, il gioco della morte per un like su Facebook.
Una incosciente prova di coraggio che, negli ultimi giorni, si sarebbe ripetuta in più volte diventando una vera mania. Protagonisti alcuni adolescenti tra i 12 e i 15 anni. L'ultimo caso a Padova.
Un gioco estremo, un brivido adrenalinico, una prova di coraggio, che poi di coraggioso ha ben poco, visto che, in ballo, c'è la propria giovane vita, con cui scherzare è, più che audace, imprudente, pericoloso e insensato. Stiamo parlando dell'ultima "moda" in fatto di divertimento lanciata da un gruppo di ragazzini di Este: sedersi sulle strisce pedonali in mezzo alla strada, per poi alzarsi e scappare via all'ultimo momento prima del sopraggiungere delle auto.
La denuncia di una mamma di Spinea: «Ho visto ragazzini usciti da scuola con la cartella, facevano a gara tra chi aveva meno paura».

FONTE: Corriere.it [Leggi articolo completo]

Si mettono in posa davanti alle auto in corsa per scattare il selfie più estremo. L’ultima follia arriva da Porto Recanati, dove i giovani fanno a gara chi fa la foto più spericolata.
Ora a Porto Recanati è la moda del momento: gli irriducibili dell’autoscatto sfrenato si incontrano sulla Litoranea e lì in mezzo alle macchine che sfrecciano, si lanciano nell’assurda impresa.A Senigallia lo facevano già, attraversando addirittura la strada incappucciati.

FONTE: BLITZ QUOTIDIANO [Leggi articolo completo]


Nei scorsi mesi abbiamo parlato dello stesso fenomeno riproposto con i treni, potete leggere questi due nostri post:

Morire per un "selfie". Catanzaro, 13enne sotto un treno [Leggi articolo completo]

Treviso, 17enne, selfie sui Binari. Salva grazie al macchinista [Leggi articolo completo]


Andrea MassaAutore:
Andrea Massa
Resp. INFORMATICO - Progetto MASSERE

25 Maggio 2020
18 Maggio 2020
11 Maggio 2020
29 Aprile 2020
27 Aprile 2020