ARTICOLI / NEWS

Sempre più ragazzi si addormentano con lo smartphone

I pericoli di addormentarsi con lo smartphoneIl fenomeno del VAMPING è in pericoloso aumento.
Dagli incontri effettuati con i ragazzi delle Scuole Medie di Lentate sul Seveso e Cesano Maderno è arrivata la conferma che ai ragazzi piace andare a “nanna” con il cellulare.

Alle domande:
“A che ora andate a letto?”
La risposta mediamente è stata 22.00-22.30

ma appena la domanda viene ritoccata in
“A che ora vi addormentate?”
ecco la sorpresa, una buona percentuale si porta il cellulare sotto le coperte per controllare le ultime notifiche, aggiornare il profilo Facebook o aggiungere nuove foto su Instagram… E allora a che ora si addormentano? Beh non prima delle 00.30 1.00. 

La National Sleep Foundation (NSF) che ha stilato una vera e propria tabella del sonno, frutto di un lavoro durato due anni, in collaborazione con diversi centri come l'American Academy of Pediatrics e l'American Geriatrics Society.

Età

Ore di sonno

Neonato
1-2anni

12-17

Bambino
3-9anni

10-13

Ragazzo
10-17anni

8-11

Adulto
18-64anni

7-9

Anziano
>65anni

6-8

Ma quali sono le CONSEGUENZE

  • SONNOLENZA DIURNA, con calo della capacità di attenzione e di concentrazione.
  • EFFETTI NEGATIVI SULLA VISTA, i dispositivi tecnologici di oggi causano problemi per due motivi: emettono una alta quantità di luce blu e vengono utilizzati a distanza ravvicinata. La luce blu può favorire irritazione agli occhi, visione offuscata e contribuisce all’aumento di disturbi a carico della retina.

vamping

Autore: Andrea Massa

25 Maggio 2020
18 Maggio 2020
11 Maggio 2020
29 Aprile 2020
27 Aprile 2020