News

RACCOLTA ARTICOLI PRINCIPALI QUOTIDIANI

Momo Game su WhatsApp, un'altra Blue Whale?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un anno fa abbiamo parlato di Blue Whale dimostrando come prima del servizio delle Iene in Italia nessuno aveva cercato su Google il termine e proprio lo stesso servizio "di successo" ha generato allarmismo tra giovani e genitori. (Blue Whale, bufala o reale pericolo? e Non esiste un numero di Blue Whale [051 6041111]).
Da qualche settimana di "MOMO games" che circola su WhatsApp tra i ragazzi.

In cosa consiste? Una nuova catena di Sant’Antonio di WhatsApp a sfondo horror [VIDEO] con un prefisso straniero: di solito +81, ma molti utenti hanno segnalato anche il prefisso +57, accompagnato dal numero vero e proprio.
Si presenta come una sorta di fattucchiera che, se non viene diffusa, scaglierà una maledizione.
La sua immagine è diventata virale e famosa tramite WhatsApp, sottoforma di sfida e sappiamo bene quanto i ragazzi vengono attirati dalle "Challenge" (Un'altra folle moda: Salt and Ice ChallengeIl tormentone Social? la KIKI ChallengeSELFIE, la nuova moda pericolosa si chiama: One Finger Challenge)

 

In Italia attualmente tutto questo sta piano piano arrivando dopo che il fenomeno ha colpito gli U.S.A., Argentina, Russia, Spagna, Francia, Germania. Le autorità avvertono che potrebbe essere qualcosa di molto più serio di un gioco online. 

«Tutto è iniziato in un gruppo su Facebook dove i membri sono chiamati a stabilire la comunicazione tra loro attraverso un numero sconosciuto»

ha scritto l’unità Crime di Ricerca Web del procuratore generale dello Stato di Tabasco, in Messico (UIDI). 

MOMO Games - WhatsApp«Diversi utenti hanno detto che se invii un messaggio a 'Momo' dal tuo telefono cellulare, lui risponde con immagini violente e aggressive, e ci sono anche quelli che dicono di aver ricevuto minacce e di aver visto pubblicate informazioni personali»

La polizia nazionale spagnola ha avvertito la popolazione sottolineando che "è meglio evitare di imbattersi in sfide assurde che si stanno trasformando in una moda su WhatsApp".

Chi è "Momo”? La sua origine è giapponese, l'immagine terrificante appartiene ad una scultura di una “donna-uccello” che è stata esposto nel 2016 in una galleria d'arte alternativa su fantasmi e spettri a Ginza, un quartiere di lusso di Tokyo.

WhatsApp contro le catene di S. Antonio:
Uno degli interventi contro le catene come questa è un'etichetta che WhatsApp ha messo a disposizione degli utenti iscritti che segnala i messaggi che non sono "autentici", ovvero tutti i messaggi copiati e incollati in altre chat e che non sono scritti direttamente da uno dei nostri contatti.


Come detto più volte, vi invitiamo a verificare bene le fonti delle notizie che trovate sul web senza soffermarvi al primo post comparso sui Social.
Sono stati pubblicati diversi articoli a riguardo, ne abbiamo selezionati alcuni:

Corriere della SeraWhatsApp, cos’è il misterioso Momo e perché non dovete farvi spaventare. [Leggere l'articolo completo]
Il Messaggero: Momo Game, il gioco che spopola su Whatsapp e che somiglia a Blu Whale. La polizia indaga sul suicidio di una 12enne [Leggere l'articolo completo]
Il Giornale: Dopo la blue whale arriva Momo. Ora la sfida social fa paura. Dagospia ha rivelato che su whatsapp è nata una nuova inquietante sfida: Momo. La polizia dice di stare allerta [Leggere l'articolo completo]

 


Andrea Massa - Progetto Massere - @massere82Autore:
Andrea Massa
Resp. INFORMATICO - Progetto MASSERE