ARTICOLI / NEWS

Morire per un selfie in riva al Lago

Ci risiamo, ennesimo caso di selfie estremi (daredevil selfie, selfie killer), questa volta la vittima è uno studente di 20anni.
Il ragazzo, originario sardo e da un anno studente a Brera, è salito su una ringhiera per scattarsi una foto, perdendo l'equilibrio e annegando dopo un volo di 8 metri.
Dramma verso le 12 di domenica mattina a Como, dove un ragazzo di ventidue anni è morto annegato nel Lago in zona via Geno, uno dei punti più turistici della città lariana.

Durante i nostri incontri con i ragazzi nelle scuole parlando di daredevil-selfie scatta sempre il sorriso, <<che scemo quello...>> <<puoi non vedere il treno??>> poi andando a riflettere sulle singole situazioni e modalità scoprono la dura realtà: il livello di attenzione all'ambiente che ci circonda durante lo scatto di un selfie è bassissimo, lo sguardo è sempre indirizzato allo smartphone.


Fonte: La Nuova Sardegna 04-06-2018
È caduto nel lago mentre scattava un selfie, è morto così il 20enne di Calangianus [Leggi articolo completo]

Ne hanno parlato anche su:

Milano Today 04-06-2018
Ragazzo cade nel lago di Como e muore: forse si era sporto per un selfie [Leggi articolo completo]

Il Giornale 04-06-2018
I selfie sono serial killer: ogni anno 170 morti [Leggi articolo completo]


Qualche mese fa avevamo visto altri pericoli relativi ai selfie e daredevil-selfie, eccone alcuni:

 

Andrea MassaAutore:
Andrea Massa
Resp. INFORMATICO - Progetto MASSERE

25 Maggio 2020
18 Maggio 2020
11 Maggio 2020
29 Aprile 2020
27 Aprile 2020